Contatti
La sezione glossario non è completa. Ci scusiamo per l'eventuale disagio.

Rumore elettronico

Nell'immagine il rumore assume l'aspetto di artefatti particolarmente evidenti in caso di foto sottoesposte, in caso di lunghe esposizioni e quando si ricorre alle alte sensibilità (a causa dell'amplificazione che fa crescere sia il segnale che i disturbi).

Generalmente si distinguono due tipi di rumore: quello cromatico e quello di luminanza. Il primo, abbastanza facile da eliminare, si presenta sottoforma di piccole macchie di colore magenta e verdi, evidenti soprattutto nelle aree monocromatiche ed uniformi, che danno all’immagine un’aspetto “blocchettoso”. Quello di luminanza invece, più difficile da eliminare, si presenta come una diffusa granulosità.

L'immagine sottostante mostra come un area di grigio uniforme possa essere interessata dal rumore cromatico a sinistra e dal rumore di luminanza a destra. L'immagine è stata tratta dal seguente link presso cui è possibile approfindire alcuni aspetti: http://math.berkeley.edu/~ilya/photo/random-noise/



Quest'altra immagine invece, è tratta dal sito www.appuntidigitali.it in cui  il rumore elettronico è visto come somma di rumore cromatico e di luminanza.


AD

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa ed i contenuti sono frutto ed espressione della volontà personale degli utenti.
Questo sito non fornisce alcuna garanzia sull' accuratezza e completezza dei contenuti riportati e si riserva il diritto di modificare ed aggiornare dette informazioni senza preavviso alcuno.

Copyright © 2023 www.reflexlist.com | Pagine visitate: 20115548[12239]