Segnala concorso | Segnala mostra/evento | Segnala corsi| Newsletter | Contatti | FAQ

App | Software | Azioni Photoshop / Lightroom | Siti web | Guide fotografiche | Glossario illustrato

Varie

Breve guida all'usato fotografico

Con l'avvento del digitale il mercato dell’usato ha subito un vero e proprio stravolgimento. I modelli analogici hanno subito un enorme deprezzamento e anche modelli top di gamma, considerati appannaggio di pochi professionisti, sono oggi offerti a prezzi bassissimi. Per il collezionista amante dell'analogico è facile fare incetta di ottimo materiale.

Ma grazie alla continua immissione sul meracto di nuovi modelli è ormai molto facile acquistare bene anche apparecchi digitali; se non si è alla ricerca dell'ultimo ritrovato in campo tecnologico è possibile acquistare facilmente materiale molto valido non ancora obsoleto.

Indicazioni generali su come acquistare e vendere l'usato fotografico

Sia che siate dei potenziali acquirenti, sia che siate dei venditori, la prima cosa da fare è valutare l'oggetto che si desidera scambiare

Valutazione. Nella sezione schede e quotazioni di reflexlist.com troverete delle quotazioni di riferimento per l'usatop fotografico; ricordate però che sono sempre le condizioni d’uso effettive dell'oggetto in questione che determinano il reale valore di mercato.

Gli elementi più importanti da tenere in considerazione sono i seguenti:

1) Graffi, abrasioni o macchie sul corpo macchina. In genere non sono da considerare un problema ma consentono di tirare sul prezzo.
2) Le ammaccature invece sono un indice di pericolo. È probabile che la fotocamera sia danneggiata seriamente.
3) L'otturatore. Accertarsi che funzioni bene a tutte le velocità. In caso stiate visionando una reflex togliete l'obiettivo e controllate che l'otturatore non presenti problemi (uno dei più comuni è dato dal deterioramento del lubrificante che può costringere a sostituire l'intero otturatore).
4) Mirino e specchio. Non devono essere opachi. La presenza di polvere non è un problema ma nel caso di macchine digitali può essere una spia sulle condizioni del sensore. Controllate che questo sia privo di raschi. Scattate qualche immagine ad una superfice chiara e uniforme e controllatela sul vostro portatile. Se il sensore è solo sporco allora potete tirare un po' sul prezzo ma potete acquistare il modello
5) Esposimetro. Verificatene la resa portando con voi un'altra fotocamera.
6) Controllate l'alloggiamento di batterie, schede di memoria o vano pellicola. Meglio lasciar perdere apparecchi che presentino problemi in uno di questi settori.
7) Verificate che la messa a fuoco funzioni.
8) Se acquistate un obiettivo controllate la pulizia e l'integrità delle lenti. Qualche segno d'usura può essere tollerato e può servire a tirare sul prezzo, ma non prendete in considerazione obiettivi dal barilotto danneggiato o con presenza di muffe o funghi sui vetri. Verificate che il diaframma e la ghiera della messa a fuoco funzionino bene. Un controllo supplementare va effettuato con gli zoom: in questo caso infatti bisogna verificare che la ghiera dello zoom scorra con una frizione omogenea, e che a tutte le lunghezze focali ci sia comunicazione con il corpo macchina.

Anno di fabbricazione. E' importante perché grazie a questo è possibile capire che tipo di assistenza aspettarsi. I ricambi dovrebbero essere disponibili per dieci anni dall’uscita di produzione. Per indicare l’anno, alcune case ricorrono a codici. Per Hasselblad occorre la traslitterazione delle lettere della matricola con la serie VHPICTURES corrispondente ai numeri da 1 a 0. Per la Nikon F ed F2 l’anno è indicato dalle prime due cifre della matricola. Per le altre case occorre consultare le indicazioni pubblicate nei libri per collezionisti.

Garanzia. Secondo il Decreto Legislativo N: 24 del 2/2/2002 “nel caso di beni usati, le parti possono limitare la durata della responsabilità' ad un periodo di tempo in ogni caso non inferiore ad un anno”. In ogni caso, la regola vale per la vendita di prodotti usati da parte dei commercianti e non da parte dei privati.

Acquistare I negozianti possono richiedere prezzi più alti di circa il 15-20% rispetto a quelli proposti da siti internet e privati ma in genere offrono apparecchi revisionati e garanzie di affidabilità. Ovviamente il negoziante è tenuto a rilasciare lo scontrino fiscale o ad emettere fattura scorporando l’Iva; per i compratori un motivo in più per richiedere lo scontrino è che questo è un prerequisito fondamentale in caso di recesso o nel caso ci si voglia avvalere della garanzia. Anche gli acquisti per corrispondenza permettono di usufruire del diritto di recesso con raccomandata entro i 7 giorni dal ricevimento. L’acquisto di fotocamere usate da fotografi professionisti è da valutare con molta attenzione in quanto molto sfruttate. Diffidate da prezzi molto bassi perché spesso nascondono dei prodotti scadenti. Diffidate da prezzi bassissimi e annunci del tipo 'Vendiamo fotocamere Nikon nuove a 400 euro' oppure 'Vendo Canon 1D MKIII a 399 euro' perché è quasi certo che dietro questi utenti si nascondono dei truffatori che usano false email e fantomatiche società con sedi all'estero. A proposito di truffatori fatevi un'idea di come agiscono sulle piattaforme più famose; leggete questo articolo: "Truffe su Amazon, come funzionano e come evitarle".
In ogni caso, prima di effettuare un acquisto, chiedetevi sempre se avete bisogno di quel pezzo e che cosa realmente intendete realizzare con esso; cliccando su questo link sarete reindirizzati su una guida che potrebbe aiutarvi nel porvi le giuste domande: Dieci domande da farsi prima di comprare corpo macchina, ottiche e attrezzatura

Fotocamere digitali L’acquisto dell’usato digitale è da valutare tenendo ben presente che il costo di una eventuale riparazione, quando possibile, è probabilmente superiore alla quotazione stessa dell'apparecchio. Tuttavia non si può trascurare il fatto che la continua immissione sul mercato di nuovi modelli, rende disponibili, a prezzi molto contenuti, apparecchi di grande qualità e che eventuali pezzi di ricambio possono essere reperiti facilmente rivolgendosi al mercato stesso.

Vendere Per vendere un apparecchioormai si utilizzano soprattutto siti internet, ma si può anche decidere di scrivere ad una rivista o affidare il proprio pezzo ad un negoziante. Spesso i negozianti ritirano l'usato solo in permuta; inoltre, per compensare l’eventuale revisione, le spese ed il rischio di invenduto, nel cambio, risconoscono un valore del 20-25% in meno rispetto alle qotazioni più accreditate. Tuttavia è possibile spuntare prezzi migliori con il conto vendita. Ritirando l’usato, il negoziante richiederà una dichiarazione di provenienza dell’apparecchio.

Falsi E' un problema che riguarda i collezionisti ed è pertanto una questione specialistica. In circolazione sono presenti numerosi falsi. Quasi tutte le Leica a telemetro delle primissime serie, le Luxus e soprattutto le versioni militari, sono falsi spesso grossolani. Esistono Contax false e molte fotocamere antiche lo sono. Molti dei falsi sono stati eseguiti (e vengono tuttora eseguiti) nei paesi dell’est; acquistate solo da gente che conoscete bene facendovi aiutare da un vero esperto.

La sezione quotazioni di REFLEXLIST.COM Sebbene siano presenti quotazioni fotografiche di molti apparecchi, le quotazioni presenti sul sito sono incentrate  prevalentemente sul mondo delle reflex 35mm, con un'attenzione particolare alle reflex digitali.

NOTA: IN NESSUN CASO REFLEXLIST.COM POTRÀ ESSERE RITENUTA RESPONSABILE PER EVENTUALI ERRORI O PER LE QUOTAZIONI PUBBLICATE CHE DEBBONO ESSERE, SEMPRE E COMUNQUE, CONSIDERATE COME PURA INDICAZIONE E VALUTATE CON LA DOVUTA ATTENZIONE.

Guide fotografiche

Varie

Vai alla versione stampabile di questo documento