ReflexLIST Contatti
App | Software | Azioni Photoshop / Lightroom | Siti web | Guide fotografiche | Glossario illustrato |
ATTENZIONE> IL SITO E' IN FASE DI RINNOVAMENTO. Ci scusiamo per eventuali disagi.

PhotoWorks

Utility > Software

Introduzione

PhotoWorks è un editor di immagini con un'interfaccia semplice e pulita dotato di una serie di potenti strumenti che ti permette un ottimo editing sulle immagini.

Il software è a pagamento (il prezzo è alla portata di tutti: 19,25 dollari), ma per capire se può fare al caso tuo, puoi scaricare una versione di prova (che dura pochi giorni e al salvataggio del lavoro inserisce una filigrana sull'immagine) oppure testarne le caratteristiche più importanti utilizzando i tool messi a disposizione nella home del sito ufficiale (raggiungibile attraverso questo link https://photo-works.net/it).

L'ho provato utilizzando qualche immagine (paesaggi e ritratti) e devo dire che effettivamente con pochi click si ottengono, rapidamente, dei bei risultati. In particolare con i ritratti gli effetti sono fantastici se si pensa che si ottengono in pochissimi secondi!

I punti di forza

Il punto di forza di PhotoWorks è il fotoritocco automatico: si tratta di una filosofia precisa che orienta la struttura e le scelte di tutto il software. Questo lo rende indicato per i fotografi che non voglion spendere molto tempo con lunghe e (a volte) noiose selezioni e impostazioni manuali, ma non è detto che anche i più esperti non lo trovino interessante. Inoltre grazie ad  una ricca libreria di testi e cornici preimpostate, il software potrebbe risultare interessante anche per creatori di contenuti da social.

La disposizione degli strumenti è molto razionale ma almeno in parte non si discosta dalla tradizione: in alto è presente il classico menù e a sinistra una barra con vari strumenti. Ma già dando un'occhiata a questi ci si accorge della vocazione di PhotoWorks alla semplicità e all'innovazione perché accanto a strumenti classici come Pennello correttivo e Timbro clone ci sono strumenti più originali come Ritratto Magico e Modellamento del viso. Inoltre, semplicemente cliccando su uno di questi strumenti, si apre un box in cui vedere un piccolo tutorial che aiuta l'utente nel corretto utilizzo. Una funzionalità che non si può non apprezzare!

Ma dal punto di vista della disposizione dei comandi quello che spicca sono i sei grossi tab (una specie di linguette), Miglioramento, Strumenti, Ritocco, Effetti, Testo e Cornici e Elaborazione batch, posti appena sotto il menù principale, cliccando sui quali si accede ad una scheda sulla destra che, a seconda del tab scelto, mette a disposizione una miriade di  effetti, strumenti, preset già tarati e in certi casi ulteriori sottoschede con controlli sempre più raffinati.

E poiché il cuore del programma sta proprio qui, vediamo un po' più da vicino proprio questi sei tab.

PhotoWorks: La scheda Strumenti di PhotoWorks

I 6 tab di PhotoWork

Come appena detto, la schermata principale di PhotoWorks raccoglie in maniera molto compatta e razionale gli strumenti messi a disposizione. Nell'area di lavoro principale spiccano, al di sotto del menù principale, sei tab: Miglioramento, Strumenti, Ritocco, Effetti, Testo e cornici e Elaborazione batch. Di qui è possibile ottenere praticamente ogni risultato.

1. Dalla scheda Miglioramento puoi apportare modifiche al colore e al tono dell'immagine. Include una funzione di correzione automatica che mira a trasformare le tue foto in un solo clic, ma, se lo desideri, puoi modificarne l'effetto in maniera più personale. In questo caso la scheda sulla destra raccoglie ulteriori sottoschede, Principale, Colori e Nitidezza, con cui effettuare modifiche molto precise.

2. La scheda Strumenti offre una set di strumenti che vanno dal tradizionale Ritaglia e Curve agli utili Cambia Sfondo (veramente semplice da utilizzare) e Vignettatura. Anche qui tutto è improntato a semplicità e velocità perché, per esempio, cliccando sullo strumento Ritaglia, hai a disposizione una serie di grossi pulsanti in cui le proporzioni sono preimpostate e si adattano perfettamente ai vari dispositivi e alle principali pagine dei social. Naturalmente, puoi anche utilizzare le proporzioni originali, scegliere un rapporto diverso o ritagliare la foto liberamente. Non manca niente.

3. La scheda Ritocco ti mette a disposizione strumenti come Timbro clone, Toppa o Pennello correttivo ma ciò che spicca è la serie di pulsanti dedicati ai ritratti come Ritratto Magico, Rimozione dei difetti della pelle, Modellamento del viso o Modellamento del corpo. Il software sfrutta la potenza della tecnologia di riconoscimento facciale per migliorare automaticamente i ritratti e i risultati si vedono. Per capire quanto siano potenti, veloci e ben tarati, bisogna provarli. Ho modificato un'immagine in pochi secondi e pur forzando molto il ritocco, ho ottenuto un effetto fantastico. Non mi dilungo troppo perché questa è una segnalazione e non una vera e propria recensione, ma tra i preset di  Ritratto magico che ho apprezzato di più  vanno almeno segnalati i seguenti:

  • Miglioramento generale
  • Rimuovi il rossore
  • Labbra brillanti
  • Sbianca i denti
  • Rimuovi le occhiaie

4. Con oltre 150 effetti, la sezione Effetti ti offre molti modi per dare un taglio personale ad ogni foto.  Anche qui potrai scegliere tra strumenti noti come Grana della pellicola e HDR oppure effetti più particolari come Effetto mistico e Raggi del sole. Anche qui, scelto l'effetto desiderato, si avrà la possibilità di personalizzare gli effetti grazie ai controlli dedicati.  Per esempio, scegliendo HDR, si ha poi la possibilità di scegliere tra Espressivo, Realistico, Bilanciato, Artistico, Naturale, Vibrante, Chiaro, Controluce, Nitido, Morbido, Dettagliato, Soleggiato, Brillante e Attenutato. Tutte scelte accompagnate da una comoda preview!

5. La penultima scheda si chama Testo e cornici. Apparentemente qui la scelta è ridotta perché il set di strumenti che si apre sulla destra è composto da solo tre voci: Testo, Adesivi e Cornici. In verità però, anche in questo caso, le opzioni sono tantissime perché selezionando un set potrai scegliere tra tamtissime soluzioni!

6. L'ultima scheda si ciama Modalità batch e come ha già capito chi è un minimo pratico di editing, permette di eseguire simultaneamente le operazioni desiderate su una serie di immagini. Pensate per esempio a chi voglia applicare una data ad una serie di foto.

PhotoWorks: ritratto prima e dopo

Particolarità

Prima di giungere alle conclusioni due particolarità legate ai file Raw e al salvataggio delle immagini.

Sebbene non ci sia espressamente indicata la compatibilità con i file Raw, ho provato con centinaia di file Raw e devo dire di non aver avuto mai problemi. All'apertura dei file non elaborati in PhotoWorks, hai la possibilità di applicare uno dei sei profili: Predefinito, Miglioramento automatico, Paesaggio, Ritratto, Giornata di sole o Bianco e nero. Con il profilo Predefinito, tutte le impostazioni in PhotoWorks vengono azzerate all'apertura del file, mentre le altre sono Preimpostazioni con cursori regolati.

Il sistema di salvataggio è particolare e ci si deve fare l'abitudine. Quando si clicca su uno degli effetti di PhotoWorks, questo non richiede nessuna conferma per l'applicazione: effettua subito l'intervento e basta. Questo è insolito, ma a ben vedere è un'altra scelta effettuata per velocizzare e semlificare il processo. Dopo un po' ci si abitua e se ne apprezza la comodità. Inoltre c'è da dire che le modifiche non sono distruttive e si ha sempre la possibilità di tornare indietro o ricominciare tutto da capo.

Conclusioni

PhotoWorks offre un potente set di strumenti facili da usare indipendentemente dal tuo livello. Certo manca qualcosa ma si deve pur fare delle scelte se ci si prefigge semplicità e comodità. Il consiglio è di  scaricare una versione di prova gratuita ed esplorare in prima persona le funzionalità del programma. PhotoWorks è valido e rappresenta davvero una alternativa per chi desidera praticità e velocità senza rinunciare alla qualità. Sono sicuro che molti lo apprezzeranno!

 

Per maggiori informazioni (bando, scheda di partecipazione, etc. etc.) visitate il sito degli organizzatori

Disclaimer. Reflexlist.com non e' legato in nessun modo ai concorsi, agli eventi, alle mostre, ai corsi e ai workshop segnalati e ai loro organizzatori, pertanto declina qualsiasi responsabilita' e non rispondera' a comunicazioni riguardanti eventuali irregolarita'.

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa ed i contenuti sono frutto ed espressione della volontà personale degli utenti.
Questo sito non fornisce alcuna garanzia sull' accuratezza e completezza dei contenuti riportati e si riserva il diritto di modificare ed aggiornare dette informazioni senza preavviso alcuno.

Copyright © 2022 www.reflexlist.com | Pagine visitate: 19770706[24391]